IL CORO

 

Coro Parrocchiale
«L’educazione al canto, a cantare in coro, non è solo un esercizio dell’udito esteriore e della voce; è anche un’educazione dell’udito interiore, l’udito del cuore, un esercizio e un’educazione alla vita e alla pace. Cantare insieme, in coro, esige attenzione all’altro,
attenzione al compositore, attenzione al maestro, attenzione a questa totalità che chiamiamo musica e cultura e, in tal modo, cantare in coro è … un camminare insieme…» Papa Benedetto XVI

Il nostro coro parrocchiale è un gruppo di  volenterosi cristiani che hanno deciso di dedicare tempo e voce per aiutare i fedeli a pregare attraverso il loro canto durante le celebrazioni eucaristiche, accompagnato dal suono del nostro prezioso organo.Organo ristrutturato nel 2001

Il coro è presieduto dal nostro parroco pro-tempore, Don Adam, ed è guidato da un DirettoreCORO5 che, come tutti i coristi, gratuitamente, presta la sua preziosa opera pCORO11er sovrintendere alla preparazione dei canti e a creare un gruppo di persone che fanno della concordia e del rispetto reciproco la base di partenza del loro successo.
Il Coro parrocchiale è al servizio della nostra chiesa e dona ogni volta, attraverso il proprio canto, nel momento liturgico che è al centro dell’Assemblea che si è radunata, l’impegno dei singoli diventato Coro, per lodare, ringraziare e pregare insieme, in un unico corpo, ai fedeli riuniti.
Il canto e la musica sono una forma d’arte che unita alla liturgia stimola lo spirito di tutti i fedeli ad innalzarsi verso il cielo dove poter incontrare più da vicino, ognuno per suo conto, Dio.
Ed anno dopo anno(il primo nostro coro fu fondato da Padre Fabio nel 1964) tante persone generose si sono dedicate in quest’opera di animazione della preghiera affrontando, anche dopo il lavoro o una pesante giornata in famiglia, tante prove e tanti spartiti.
Il nostro Coro è formato oggi da una quindicina (è un numero, purtroppo, un po’ variabile) di volenterosi che comunque riescono a dare sempre il loro meglio. Sarebbe molto bello che altri si facessero carico di questa incombenza preziosa che, per chi la vive, aiuta tantissimo nel cammino non facile della fede, regalando anche la soddisfazione di poter aiutare gli altri a comprendere meglio il mistero della fede.
Chi volesse provare a far parte del Coro può rivolgersi in Parrocchia: serve tanta buona volontà, passione per la musica, disponibilità all’impegno e all’autodisciplina(anche nel rispetto verso tutti gli altri componenti), che possono sicuramente sopperire alla mancanza di una voce particolarmente impostata.DSC_02062014 25 MAGGIO Coro Chiesa 2 RIDOTTA